domenica 29 dicembre 2013

Ci voleva tanto ?

E' molto probabile che il nuovo anno inizi con qualche buona notizia per Sedriano. E questo grazie alla nostra battaglia contro l'amianto, e alla commissione straordinaria, composta da tre persone serie che stanno lavorando intensamente solo e soltanto per il bene comune, ovvero per gli interessi dei cittadini.

Sui settimanali locali, abbiamo appreso che i commissari hanno approvato il piano delle priorità ed al primo punto si legge: «si intende rimuovere, bonificare e ripristinare gli edifici scolastici sui quali verrà rilevata la presenza di amianto».

giovedì 19 dicembre 2013

Il fatto non sussiste

Apprendiamo con enorme soddisfazione,  che il giudice di Biella, in merito alle querele presentate da Celeste, ha sentenziato il “non luogo a procedere” perché  “il fatto non sussiste”.
In virtù di questo, esprimiamo ancora una volta la nostra vicinanza e solidarietà a Ester Castano e al direttore Ersilio Mattioni: avanti così !

lunedì 16 dicembre 2013

Sprechi di Natale

Per molti di voi queste prossime feste saranno motivo di gioia e di serenità in famiglia. E questo secondo noi è lo spirito giusto per affrontare il Natale e tutto quello che segue. 
Un bellissimo momento per trovarsi insieme quando la vita che facciamo tutti i giorni ci fa correre e dimenticare i rapporti personali che spesso sono sterili, telefonici, fatti via mail e lontani. 
Bellissimo è il momento di incontro conviviale dei pranzi e delle cene natalizie, sia che le motivazioni di incontro siano religiose o laiche. 
Ma quello che vorremmo sottolineare e su cui ci piacerebbe farvi riflettere sono gli eccessi e lo spreco che in questi giorni si fanno.

venerdì 13 dicembre 2013

Perché votare Sinistra di Sedriano ?

Perché votare SdS, perché votare questi trinariciuti oppositori, sovversivi, manettari, forcaioli, giustizialisti ?
Perché in questi anni di giunta Celeste siamo stati gli unici a fare una vera e dura opposizione nonostante non sedessimo in consiglio comunale.
Perché da quando Celeste è stato arrestato e indagato siamo stati l’unico movimento politico che quotidianamente ne chiedeva le dimissioni.
Perché in quattro anni la nostra presenza si è radicata nel territorio locale occupandoci in prima persona delle problematiche.
Perché la nostra presenza ha sempre dato parecchio fastidio, da una parte, dall’altra … e ultimante anche agli astri stellati.
Perché tutte le forze politiche locali (PDL, PD e M5S) continuano a dirci fino allo spasimo che non contiamo un caz…, e questo per noi è un grande onore.
Perché non abbiamo sempre detto no a partito preso,  ma siamo sempre entrati nel merito delle questioni.
Perché fare opposizione significa  anche proporre e costruire, ad ogni nostra critica è sempre seguita una proposta.
Perché siamo diversi e siamo orgogliosi di esserlo.

mercoledì 11 dicembre 2013

Altro giro altra corsa

Carissimo  “strappatore seriale”, desideriamo segnalarti  che è partita una nuova affissione di Sinistra di Sedriano. Trenta manifesti nuovi di pacca che aspettano solo te.
Quindi, coraggio, amico sulla cinquantina, alto, con occhialini, un particolare modo di camminare, dotato di auto scura : è arrivato il secondo turno.
A differenza della volta scorsa però, ti consigliamo di dotarti di guanti, visto che adesso la sera fuori si gela e ti si potrebbero screpolare le mani.

martedì 10 dicembre 2013

Contestazione della Carovana Antimafia al presidio di Celeste di sabato 7 dicembre

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato stampa della Carovana Antimafia Ovest Milano sulla presenza di Celeste in Piazza del Seminatore, sabato 7 dicembre 2013.

Sabato 7 dicembre in mattinata si è tenuta in piazza del Seminatore a Sedriano una contestazione, promossa dalla Carovana antimafia ovest Milano, al gazebo organizzato dalla lista dell'ex sindaco Alfredo Celeste “Insieme miglioriamo Sedriano”.

Da tempo l'ex sindaco, principale responsabile dello scioglimento del primo comune in Lombardia per infiltrazioni mafiose, aveva paventato l'ipotesi di scendere in piazza a denunciare la propria innocenza con gazebo e banchetti, ma la risposta del movimento antimafia non si è fatta attendere: una risposta civile e determinata contro chi vuole nascondere il problema del radicamento mafioso nella nostra zona dietro a presunte persecuzioni politiche nei suoi confronti (che megalomania!)

domenica 8 dicembre 2013

Nelson Rolihlahla Mandela

Brani tratti da ”LONG WALK TO FREDOOM” - the autobiography of Nelson Mandela - 1994

“ ... Non so precisare il momento in cui decisi di darmi alla politica, in cui seppi che avrei trascorso la vita al servizio della lotta di liberazione. Essere africani in Sudafrica significa essere politicizzati dal momento della nascita, che lo si voglia ammettere o no. Un bambino africano nasce in un ospedale per soli africani, viene portato a casa in un autobus per soli africani, vive in un area per soli africani e frequenta scuole per soli africani, se mai succede che frequenti una scuola.
Quando è grande può scegliere un lavoro per soli africani, affittare una casa in una township per soli africani, viaggiare su treni per soli africani ed essere fermato in qualsiasi momento del giorno e della notte con l’obbligo di esibire un lasciapassare, in assenza del quale sarà arrestato e gettato in prigione. La sua vita è circoscritta da leggi e regolamenti razzisti che minano la sua crescita, intaccano il suo potenziale e gli tolgono la gioia di vivere. Quella era la realtà e si poteva affrontarla in mille modi.
Non ho avuto una folgorazione, una rivelazione improvvisa, un momento della verità; è stato il lento accumularsi di una miriade di offese, di una miriade di indegnità, di una miriade di momenti dimenticati a far scaturire in me la rabbia, la ribellione, il desiderio di combattere il sistema che imprigionava il mio popolo. Non c’è stato un momento particolare in cui abbia detto: da qui in avanti mi consacrerò alla liberazione del mio popolo; invece mi sono semplicemente ritrovato a farlo e non potevo fare altrimenti.”

“ ... Ho percorso questo lungo cammino verso la libertà sforzandomi di non esitare e ho fatto alcuni passi falsi lungo la via. Ma ho scoperto che dopo aver scalato un montagna ce ne sono sempre altre da scalare. Adesso mi sono fermato un istante per riposare per volgere lo sguardo allo splendido panorama che mi circonda, per guardare la strada che ho percorso. Ma posso riposare solo qualche attimo, perché assieme alla libertà vengono le responsabilità e io non oso trattenermi ancora, il mio lungo cammino non è ancora alla fine.”

Adesso riposa tranquillo, riposa ... grande uomo.


NELSON MANDELA MADIBA 18/7/1918 – 5/12/2013

martedì 3 dicembre 2013

Io so' io ... e voi non siete un cazzo !

Abbiamo visto che quasi tutte le forze politiche e non, si affannano a incontrare i commissari prefettizi, abusando della loro pazienza, e descrivere falsamente le presunte malefatte della giunta precedente. Noi, diversamente, non vogliamo far perdere tempo a queste persone, incaricati in modo illegittimo grazie a una relazione presentata al ministero non aderente alla realtà, che presto faremo annullare nelle sedi competenti. Chiediamo, anzi, di far in fretta il loro lavoro e di poter dare a Sedriano, di nuovo, libere elezioni. I commissari sono agevolati in questo dai risultati del programma già impostato dalla giunta Celeste.

Queste, le ultime deliranti farneticazioni dell'ex sindaco di Sedriano, indagato e causa dello scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni mafiose.

lunedì 25 novembre 2013

Incontro con la commissione straordinaria di Sedriano

Giovedì 21 novembre 2013 c'e stato l'incontro della nostra delegazione SdS in Comune con i commissari prefettizi. All’incontro era presente anche il comitato genitori scuola, da loro invitato in quanto l’argomento li coinvolgeva direttamente.  
Il discorrere degli argomenti a nostro avviso è stato cordiale interessante e costruttivo. Ci è stato comunicato che stanno lavorando intensamente per cercare di risolvere sia le problematiche esistenti che quelle, che i cittadini, le forze politiche, e i comitati stanno segnalando nei vari incontri che stanno avendo con loro.

sabato 23 novembre 2013

Strappati i nostri manifesti affissi per il paese

La mattina di sabato 23 novembre abbiamo riscontrato che alcuni "soliti ignoti" (o idioti?) si sono impegnati in una ronda notturna finalizzata a strappare alcuni dei nostri manifesti istituzionali con certosina precisione, come si può notare dalle foto (album completo). 

Non si tratta di uno solo, ma di molti manifesti, affissi soprattutto nei punti di maggiore passaggio, ovvero nella zona centrale. Inoltre le precisione e la cura con cui sono stati strappati e soprattutto il fatto che gli altri manifesti contenuti negli stessi pannelli non siano stati oggetto di vandalismo, denota che l'azione era mirata nei confronti di Sinistra di Sedriano.
Dell'accaduto è stata fatta regolare denuncia alle autorità competenti.

giovedì 21 novembre 2013

El minestron

Si parte. E’ vero, mancano più o meno diciotto mesi alle elezioni comunali. Grazie al caro Alfrè quelle che si dovevano svolgere a scadenza naturale (primavera 2014) sono state annullate. E’ ancora lunga, e può succedere di tutto. Verissimo.

Il PDL ad esempio si è già diviso in Forza Italia (ritorno al futuro …) e Nuovo Centro Destra (giovani virgulti di buone speranze: Formigoni, Cicchitto, Giovanardi, ecc.). Chissà se l'indagato Celeste passerà in Forza Italia con il suo grande amico Mantovani, o in “Nuovo Centro Destra” con Angelino Jolie Alfano (colui che l’ha mandato a casa) ? Sarà una scelta molto difficile, ma c’è tempo ...

sabato 16 novembre 2013

25 novembre 2013: Giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre 1960, su una strada di montagna della Repubblica Dominicana, furono violentate e assassinate Maria Teresa, Minerva e Patria Mirabal, tre sorelle impegnate nella lotta di liberazione contro la dittatura del Generale Trujillo.
Minerva e Maria Teresa andavano a visitare i loro mariti in prigione, in compagnia della sorella Patria. Furono intercettate da agenti del Servizio Militare d’Intelligenza, condotte in un canneto dove subirono le più crudeli torture prima di essere vittime di quello che si è considerato il crimine più orripilante della storia dominicana.
Coperte di sangue, massacrate dalle coltellate, furono strangolate, messe nel veicolo nel quale viaggiavano e gettate in un precipizio con lo scopo di simulare un incidente.
La triplice violenza e l'atroce assassinio delle sorelle Mirabal produsse gran dolore e commozione in tutto il paese e fortificò lo spirito patriottico della comunità, desiderosa di raggiungere un governo democratico che garantisse il rispetto della dignità umana.
La vicenda sconvolse la nazione e insinuò nella popolazione un senso di profonda emozione, così forte che favorì il rafforzarsi del movimento di liberazione portando da lì ad un anno al crollo del regime dittatoriale.

mercoledì 13 novembre 2013

Il trombettiere dimezzato

Perepepèèèèè. Perepepèèèèè.
Può capitare a tutti, ma con la mia abilità, le mie amicizie... : purtroppo accade.
Mi succede che dopo anni di onorato servizio come "tromba solista" nella famosa Banda Bassotti, mi tolgono il lavoro.
E' vero che il capo banda, da qualche tempo sulla bocca di tutti, è stato sostituito in quanto inadeguato, chiacchierato e probabilmente distratto da altri gruppi. Pare, che in pubblico dirigesse personalmente la banda, ma nelle prove lasciasse il compito ad altri: saranno certamente chiacchiere.

sabato 9 novembre 2013

Richiesta di incontro con la commissione straordinaria di Sedriano

Spett.li Commissari
Dott.ssa Adriana Sabato, Vice Prefetto
Dott. Stefano Simeone, Vice Prefetto Aggiunto
Dott. Rosario Guercio Nunzio, Funzionario Economico Finanziario
COMUNE DI SEDRIANO
Oggetto: richiesta di incontro

giovedì 7 novembre 2013

Ricostruiamo Sedriano

E’ arrivata l’ora di rimboccarsi le maniche e ricostruire il nostro bellissimo paese. Ripartire dalle macerie, e guardare avanti, sapendo che la strada sarà impervia e non priva di difficoltà. Ma noi siamo “trinariciuti oppositori”, quindi geneticamente cocciuti e testardi. Non ci arrendiamo mai.

Ripartiamo dal bagaglio accumulato in questi anni di dura opposizione. Le proposte sono tante. Noi non facciamo promesse che non possiamo mantenere. Ci limitiamo a mettere in ogni scelta solo ed esclusivamente il bene comune. 

Ripartiamo da voi, dai cittadini. Riappropriamoci di Sedriano, il nostro comune. Ricostruiamolo facendo si che diventi  un luogo di idee, di cultura e di speranza per i giovani. Insomma un paese attento, accogliente, spensierato. Tutti insieme ce la faremo.

domenica 3 novembre 2013

Sedriano, ricorrenza 4 novembre : l'ANPI abbandona il corteo per la presenza di Celeste

4 novembre a Sedriano: l' Anpi di Sedriano abbandona il corteo del 4 novembre per la presenza dell'ex Sindaco Celeste, che ha causato lo scioglimento del Consiglio Comunale per infiltrazioni mafiose!

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato della sezione ANPI di Sedriano.

sabato 2 novembre 2013

C'era una volta Celeste

In questi giorni sono stati resi noti alcuni stralci della relazione del Ministro Alfano, che ha portato lo scioglimento del comune di Sedriano, primo in Lombardia, per infiltrazioni mafiose. Il caro Alfrè è riuscito ad entrare nel guinness dei primati. Complimentoni.
Le motivazioni sono pesantissime e chiamano in causa direttamente Celeste: “L’attuale sindaco, sul cui conto risultano documentate frequentazioni con soggetti controindicati, ha esercitato un ruolo di ‘dominus’ nei confronti degli organi di governo e dell’apparato burocratico, dando vita a una gestione personalistica e interessata della cosa pubblica(...).
E ancora: “I responsabili degli uffici del comune, su precisa indicazione, o meglio sarebbe dire imposizione del sindaco, hanno alterato la regolarità dei procedimenti arrivando a compromettere il buon andamento e, soprattutto, la correttezza e l’imparzialità delle decisioni dell’amministrazione”.
Per questi motivi il ministro Alfano (noto sovversivo e comunista) scrive: “Si rileva un generale contesto di illegalità (...) Le vicende dettagliatamente riferite nella relazione del prefetto hanno rilevato una serie di condizionamenti nell’amministrazione comunale di Sedriano che rendono necessario l’intervento dello Stato per recidere il vincolo delle infiltrazioni e per assicurare il risanamento del comune (...) Ritengo pertanto che ricorrano le condizioni per l’adozione del provvedimento di scioglimento del consiglio comunale di Sedriano. In relazione alla presenza e all’estensione dell’influenza criminale si rende necessario che la durata della gestione commissariale sia di 18 mesi”.
Devastante, desolante e vergognoso. Che schifo. Chi volesse approfondire può scaricare qui di seguito il documento completo formato pdf (download).

lunedì 28 ottobre 2013

Voltiamo pagina

Voltiamo pagina ma non dimentichiamo. Non dimentichiamo dove ci hanno portato Celeste e la sua maggioranza. Un vero disastro al di là di ogni più grigia aspettativa. Comune sciolto per infiltrazioni mafiose, prima volta in Lombardia.  Il caro Alfrè, nonostante Alfano avesse già sciolto il consiglio comunale di Sedriano, con l'arroganza e la spavalderia che lo hanno contraddistinto in questi anni e lo hanno reso famoso in tutta Italia, continuava a dichiarare “non mi dimetto e non me ne vado fino a quando il presidente della repubblica non firmerà il decreto”… E così alla fine lo hanno dimesso, e per schiodarlo dal cadreghino, probabilmente avranno anche chiamato il fabbro …  L’eredità che ci lascia Celeste è delle più pesanti.  Chiunque diventerà sindaco avrà molte patate bollenti da gestire, così come le avrà adesso la commissione straordinaria, alla quale vanno i nostri migliori e più sinceri auguri di buon lavoro.

mercoledì 23 ottobre 2013

Villa Colombo : ennesima confitta di Celeste

Era settembre 2011, quando la Lega Nord usciva dalla maggioranza  consiliare. Nessuno se lo aspettava. Dal di fuori sembravano tutti felici e contenti … invece al proprio interno c’era un grosso problema : il Piano di Intervento Integrato (PII) di Cascina San Giuseppe Villa ColomboAvevano ragione i leghisti (ed ex leghisti) che in quel PII c’era qualcosa che non andava. Tiberio, che era stato assessore all’urbanistica nella giunta Rigo, ci aveva subito visto lungo, molto lungo: ecco il suo primo post su Villa Colombo. A seguire scrive due lettere aperte, la prima a Celeste e poi alla Ghidoli.

domenica 20 ottobre 2013

Ripuliamo Sedriano - Il nostro intervento

Ieri pomeriggio si è tenuta la tanto attesa manifestazione "Ripuliamo Sedriano da malgoverno, illegalità, mafie". Dopo lo scioglimento del comune per mafia, prima volta in Lombardia, il presidio antimafia si è trasformato in un corteo colorato. La partecipazione è stata alta, molte erano le bandiere e le sigle trasversali (PRC, SEL, PD, Lega Nord, UDC, Verdi ecologisti civici, FLI). Cosi come le associazioni e movimenti che vi hanno partecipato: Carovana Antimafia Oveste Milano, Sinistra di Sedriano, Comitato dignità e lavoro, ANPI, CGIL, ACLI, Comitato Pace, Articolo 21, Azione Civile, Pro Lombardia, Libera, ecc. 
Ma non solo. Molte erano anche le personalità presenti : il sempre presente Massimo Gatti, Davi Gentili, Luciano Muhlbauer, Simone Gelli, Marco Tizzoni, il deputato Vinicio Peluffo, il senatore Mirabelli, i sindaci di Bareggio, Arluno, Pregnana, Settimo Milanese e Bareggio, ecc.
Per non parlare dei media ... diciamo solo che c'erano anche i corrispondenti del DIE WELT (quotidiano conservatore tedesco un po' come il nostro Corriere della Sera) e di Radio Colonia ... 
E' stato molto bello vedere tanti colori tra loro anche molti distanti, ma per una volta tutti insieme. Si perché la lotta contro la 'ndrangheta non deve avere tessera di partito ma deve essere una priorità di tutti.

Invece sui Sedrianesi presenti si apre un capitolo a parte. Ce ne aspettavamo molti di più. La loro assenza è preoccupante poiché dopo quello che è successo a Sedriano, non si può più delegare a nessuno la gestione della cosa pubblica. E' necessario e fondamentale partecipare attivamente alla vita politica del paese. Insomma bisogna interessarsi in prima persona affinché non si rieleggano personaggi come Celeste !
Unici partiti assenti il PDL e Movimento 5 stelle ...

Di seguito riportiamo il filmato del nostro intervento di ieri pomeriggio.

venerdì 18 ottobre 2013

Goodbye Alfrè

Ebbene, le ultime notizie con le quali "all'incorruttibile" ed ai suoi soci viene dato il foglio di via, aprono degli scenari già visti, un ritorno alla normalità. Infatti, per esempio, il vice sceriffo A. W. Pivetta potrà dedicarsi a tempo pieno al controllo delle nascite dei pesci nella maleodorante pozzanghera della triste area feste. In alternativa, potrà appostarsi dietro i cespugli a controllare eventuali presenze di meretrici ed avvertire le forze dell'ordine.

I fratelli De Rege potranno perfezionare la loro attitudine allo spettacolo di varietà per pensionati su qualche palcoscenico di provincia o in qualche casa di riposo.

L'attempata soubrette ritornerà ai suoi patetici spettacoli, magari in casa, visto che il pubblico, obbligato ad essere presente, non le manca. Gli altri soci del club, essendo solo claque, ritorneranno alle loro attività private . Probabilmente è la cosa migliore che possono fare.

giovedì 17 ottobre 2013

Corteo antimafia e per il ripristino della legalità a Sedriano – 19 ottobre 2013

Riceviamo e pubblichiamo questo comunicato stampa della Carovana antimafia ovest Milano

Sabato 19 ottobre dalle 15.00 si terrà un CORTEO antimafia a Sedriano (MI), in piazza del Seminatore, organizzato dalla Carovana antimafia ovest Milano assieme alle associazioni del Comitato di sostegno (Coordinamento ANPI di zona, ACLI del magentino, Comitato pace, CGIL Ticino Olona, Sinistra di Sedriano, Movimento Popolare dignità e lavoro) e con la collaborazione dei gruppi consiliari di minoranza di Sedriano (PD, UDC, Sedriano 2.0).

A un anno dagli arresti di presunti esponenti della 'ndrangheta lombarda nella nostra zona (operazione "Grillo parlante") e del sindaco di Sedriano Alfredo Celeste per corruzione, avvenuti il 10 ottobre 2012, IL CONSIGLIO COMUNALE DI SEDRIANO È STATO SCIOLTO dal Governo per infiltrazioni della criminalità organizzata, il primo caso in Lombardia e al Sindaco è stata notificata la revoca dal suo incarico. Come se non bastasse al sindaco è stata contestata dalla DDA l'aggravante mafiosa nel procedimento per corruzione, dichiarando la “pericolosità sociale” del primo cittadino. Entro fine mese si attende il verdetto sul rinvio a giudizio di Celeste.

Sedriano, Massimo Gatti: “Lo scioglimento è un primo risultato. Tutte e tutti in piazza sabato 19 ottobre”

In merito alla decisione presa dal Consiglio dei Ministri di sciogliere il Comune di Sedriano (MI) per mafia, il Capogruppo in Provincia di Milano per Lista un'Altra Provincia-PRC-PdCI, Massimo Gatti, dichiara:

mercoledì 16 ottobre 2013

Sciolto il consiglio comunale di Sedriano per infiltrazioni mafiose

E’ un anno che lo dicevamo, è un anno che chiedevamo le dimissioni del sindaco (oggi finalmente ex) Alfredo Celeste e di tutta la sua giunta.  Il nulla più assoluto.
Ha anteposto gli interessi privati ed ha portato il paese nel baratro. In questo lungo anno siamo stati additati come estremisti, forcaioli, manettari, trinariciuti, ecc. per il semplice fatto di aver chiesto insistentemente e in maniera determinata a Celeste di togliere il disturbo. Avevamo anche detto, in tempi non sospetti,  che il comune sarebbe stato sciolto per infiltrazioni mafiose. Niente.
E così siamo arrivato al triste epilogo. Triste per i sedrianesi, triste per tutti i cittadini onesti che non meritavano questo.

venerdì 11 ottobre 2013

Contestazioni dall'alto ?

Certamente se il caro Alfrè non fosse stato, agli arresti domiciliari per tre mesi, tuttora indagato per corruzione, sottoposto a commissione prefettizia di accesso agli atti, in attesa della decisione sul possibile scioglimento del comune per infiltrazioni mafiose, in attesa di notizie sul suo possibile rinvio a giudizio (con o senza aggravante mafiosa), in attesa della decisione sulla sua possibile sorveglianza speciale perché ritenuto pericolo sociale, forse tutto ciò non sarebbe accaduto. 
Se l'ex sindaco avesse avuto un barlume di moralità e si fosse immediatamente dimesso, magari a tempo debito, non saremmo qui a parlare di questo. Invece giovedì 10 ottobre, anche Marte, Eolo e la natura si sono ribellati manifestando la loro contrarietà con un violento temporale ammonitore.

Prossimi al disastro

Era esattamente un anno fa (10 ottobre 2012), quando Alfredo Celeste, sindaco di Sedriano, nell’ambito dell’inchiesta “Grillo parlante”, veniva arrestato insieme a Marco Scalambra (marito del capogruppo consiliare PDL Silvia Fagnani) ed Eugenio Costantino (padre del consigliere comunale PDL Teresa Costantino). A differenza degli altri due (secondo l’accusa suoi presunti corruttori), Celeste finì agli arresti domiciliari, e il 9 gennaio 2013 fu scarcerato per decorrenza dei termini. Il giorno 8 aprile in comune si è insediata la commissione di accesso agli atti, nominata dal prefetto, per verificare se vi erano i presupposti per sciogliere il consiglio comunale per infiltrazioni mafiose. La relazione è stata inviata al ministro degli interni Alfano. Mai successo in Lombardia, non perché la mafia non esiste, ma perché gli amministratori si sono sempre dimessi prima (Buccinasco, Trezzano s/N, Desio).

giovedì 10 ottobre 2013

sabato 5 ottobre 2013

Amianto: caro sindaco dimostraci cosa hai fatto…

L’art. 54 del DLgs 18/8/2000 n. 267, comma 2, “Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti Locali” cosi recita:
“Attribuzioni del sindaco nei servizi di competenza statale
Il Sindaco, quale ufficiale del governo, adotta con atto motivato e nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento giuridico, provvedimenti contingibili e urgenti, al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini ...

Quindi, per maggior chiarezza, a salvaguardia dell’incolumità dei cittadini, il nostro caro Sindaco Alfrè, ha il dovere di garantire la salute e la sicurezza dei suoi concittadini, emanando atti ed adottando provvedimenti a prevenzione di eventuali rischi che metterebbero in serio pericolo i residenti del comune, la loro prole e tutte le generazioni future.
Invece il caro Alfrè e i suoi collaboratori (che secondo noi hanno gli stessi suoi doveri nei confronti dei cittadini che gli hanno consegnato le redini del paese), cosa fanno?

Lui sonnecchia e pensa solo alle sue poco chiare frequentazioni ed ai suoi problemi giudiziari e gli altri “tutti insieme appassionatamente” lo seguono limitandosi a svolgere l’attività comunale routinaria.

venerdì 4 ottobre 2013

Sedriano: apparsi adesivi dei nazisti del NSAB

In piazza Cavour a Sedriano abbiamo notato uno strano adesivo attaccato ad un palo. Quello che ci ha colpito oltre lo strano simbolo raffigurato, che seppur stilizzato, ricorda una svastica, è il testo riportato: L’europa è bianca ! Lotta con noi a salvaguardia della nostra identità . L’adesivo era firmato con la sigla NSAB … ci è immediatamente venuto in mente che volantini con la stessa firma erano comparsi anche domenica 1 settembre nella vicina Pregnana.

La sigla NSAB indica il Nationalsozialistiche Arbeiter Bewegung - Movimento Nazionalsocialista dei Lavoratori, movimento che si ispira ad Adolf Hitler e si propone di cambiare l'ordinamento dello stato dividendo la società in tre strati : cittadini, aggregati e stranieri, tutti governati da un Comandante eletto da un plebiscito. In poche parole un movimento nazista.

martedì 1 ottobre 2013

Lettera aperta all’Amministrazione Comunale

Scuola L. Fagnani - Tetto di AMIANTO
E con grande rammarico che constatiamo che negli ultimi tempi le S.V. non si occupano più dei veri e concreti problemi della cittadinanza del Comune di Sedriano, come invece è vostro dovere istituzionale.

Non amministrate, ma sprecate le risorse economiche comunali per fatti personali e per gestire solamente adempimenti di routine o per eseguire solo obblighi di legge, il vostro operato e privo d'iniziative rivolte al territorio ed ai cittadini che vi hanno dato fiducia con il loro voto, tutto ciò per consentire loro di vivere in un comune sereno e attento alle necessità primarie dei suoi abitanti, grandi o piccoli che siano.

sabato 28 settembre 2013

La nuova raccolta differenziata : le nostre perplessità

Lunedì 30 settembre si parte con la nuova raccolta differenziata. Il costo del servizio è di circa sette milioni di euro per sette anni. Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla lettura della delibera di giunta. All’inizio del mese di settembre ci sono stati quattro incontri, presso il teatro Agorà, dove il sindaco e l’azienda fornitrice del servizio IDEAL SERVICE hanno illustrato alla cittadinanza le novità. Molte sono state le contestazioni, ma i dubbi più grossi evidenziati dai cittadini sono stati sostanzialmente due : 
  1. il fatto che la carta, cartone e tetrapak non devono essere conferiti nei contenitori (ne stradali ne all’interno di sacchi di plastica) ma posti in pila in strada con il probabile rischio che quando c'è brutto tempo (pioggia, neve o vento) il materiale sporchi l’ambiente
  2. la questione dei contenitore individuali dove si rischia l’esposizione di un grosso numero di contenitori per strada e sui marciapiedi. 
Curiosando in rete ecco cosa abbiamo scoperto.

mercoledì 25 settembre 2013

Cosi parlò Celeste

Certo che leggere, nelle linee programmatiche del 2009, la presentazione del sindaco, a distanza di quattro anni e dopo quello che è accaduto a Sedriano, fa un certo effetto.

Linee programmatiche 2009-2014 – Miglioriamo insieme Sedriano – Le strategie del mandato. Presentazione del Sindaco
Il risultato elettorale che ha premiato in maniera chiara la coalizione di centro-destra esprime in modo indiscutibile una forte volontà dl miglioramento rispetto al recente passato e ripone nella nuova Amministrazione, in maniera inequivocabile, aspettative ed attese di risposta ai numerosi problemi del paese.
Le aspettative e le attese sono state "ottimamente" ripagate : sindaco agli arresti domiciliari per tre mesi (dal 10 ottobre 2012 al 9 gennaio 2013); tuttora indagato per corruzione in attesa del dibattimento preliminare, dove il magistrato ne ha chiesto il rinvio a giudizio; dal 9 aprile in comune c’è una commissione di indagine istituita dal prefetto che molto probabilmente porterà lo scioglimento del consiglio comunale di Sedriano per infiltrazione mafiose, prima volta in Lombardia.

domenica 15 settembre 2013

HYDRONIC LIFT di Pero

Si parte per le ferie, e quando si ritorna si ritrova la fabbrica chiusa. Questo è quello che è successo ai lavoratori della Hydronic Lift di Pero. Non ci sono parole per descrivere quanto successo. E' una vigliaccata nei confronti dei lavoratori. Semplicemente si è calpestata la dignità umana delle persone.
Ieri, sabato 14 settembre, davanti i cancelli della fabbrica, si è tenuto un concerto dei CIAPA NO a sostegno dei lavoratori in lotta. Daniele Fiore, delegato sindacale FIOM ci ha spiegato cosa è successo, come stanno attualmente le cose e come procede la trattativa.  


giovedì 12 settembre 2013

Il paese della cadrega

Se lo fa Berlusconi perché non lo posso fare anche io, si sarà chiesto il nostro caro Alfrè.
E cosi fu ! Quindi niente dimissioni. Inoltre Berlusconi è un pregiudicato, il caro Alfrè è soltanto indagato per corruzione, e ai primi di ottobre sapremo se il suo status cambierà in imputato. Ma i tre gradi di giudizio sono ancora lunghi e lontani. Poi in caso di eventuali condanne politicizzate si potrà sempre ricorrere, come ha fatto il grande capo (grande è un eufemismo), alla Corte dei diritti dell’uomo (Strasburgo), alla Corte di Giustizia della UE (Lussemburgo) e alla Corte costituzionale di Roma. E comunque Celeste è stato eletto dal popolo e quindi sarà solo il popolo e non il tribunale a decidere se condannarlo o meno (Banana Repubblic docet). L’imperativo è : negare sempre, rigirare la frittata e accusare la magistratura comunista e sovversiva.

venerdì 6 settembre 2013

Rifiuti : spettacolo Celeste !

PULIAMO LE STRADE DI SEDRIANO E IL SUO PATTUME. USIAMO UN NUOVO PRODOTTO INNOVATIVO :


Garantirà: 
  • strade linde e luccicanti; 
  • Cestini rifiuti spaventosamente puliti dove ci si potrà mangiare dentro; 
  • Strade profumate di lavanda, senza alcuna deiezione di cani, gatti, conigli, canarini, iguane, ecc.ecc.; 
  • Guardie Ecologiche che non avranno più nulla da fare, spariranno controlli e multe e contenti potranno spargere per le strade petali di fiori onde profumare e ravvivare il paesaggio. 
Insomma il Paradiso ... UTOPIA.

sabato 31 agosto 2013

Autunno celestiale


Agosto è passato e quest'anno in particolare ci ha riservato un sacco di novità sia a livello nazionale che locale.

Siamo per esempio curiosi, ma neanche più di tanto, di sapere come proverà a divincolarsi il pregiudicato per frode fiscale. Siamo invece molto più interessati alle novità che riguardano il caro Alfrè: ormai siamo sempre più vicini al game over.

L'ex sindaco (indagato e uscente) è certamente pronto a renderci partecipi delle sue predizioni settembrine, anche se ormai non le ascoltano più nemmeno quelli della sua zoppicante maggioranza, peraltro sempre più esigua, rattoppata e in parte passata su più solide e convenienti sponde politiche.

mercoledì 28 agosto 2013

Emendamento "Paolone"

Il 25 luglio 2013 a Roma, presso la Camera dei Deputati si è tenuto un convegno per presentare il disegno di Legge n. 1353/2013 (deputati presentatori gli Onorevoli Antezza, Sbrollini, Boccuzzi, Biondelli, Ammodio, Arlotti, Mattiello, Pes, Iacono) simile al disegno di Legge n. 8/2013 (promotore: Sen. Casson) presenti anche le associazioni facenti parte il coordinamento nazionale amianto ed alcuni esperti in materia. Si è anche discusso del Piano Nazionale Amianto, presentato l’8 aprile scorso nella città simbolo dell’amianto, Casale Monferrato dall’allora ministro della Salute, Renato Balduzzi che però non è passato al vaglio della Conferenza Unificata (Stato, Regioni, Province e Comuni) ed è tuttora fermo per mancati finanziamenti . 

Pubblichiamo un estratto del verbale dell'incontro (clicca qui per il testo completo) tratto dal sito del Comitato per la Difesa della Salute nei Luoghi di Lavoro e nel Territorio di Sesto San Giovanni dove si cita "l'emendamento Paolone" :

giovedì 22 agosto 2013

Per non dimenticare, la lotta continua ...

Proponiamo il filmato dell'intervento che Tiberio ha fatto il 13 dicembre 2012 a Roma presso il Senato, Sala dei Presidenti di Palazzo Giustiniani, con il quale ha raccontato la sua storia di ex esposto all'amianto e di malato di mesotelioma pleurico. 
Nel suo intervento fece precise proposte e indicazioni, raccontando la sua personale esperienza e quelle di altri malati come lui. Il suo intento era quello di porre queste questioni all'allora Ministro della salute Balduzzi e Ministra del welfare Fornero, coinvolti con i loro ministeri nella problematica amianto e che dovevano essere presenti all'evento. 
Balduzzi fatto il suo intervento a inizio conferenza, se ne andò velocemente adducendo improrogabili impegni e la Fornero non si fece neanche vedere. 
Tiberio rientrò a Milano, stanco e provato, perché fisicamente gli costò molto. Deluso e sconcertato, riteneva che, per rispetto al suo stato di malato e per l'argomento trattato, ogni intervento andasse ascoltato, per dar loro il giusto peso e la rilevanza che meritavano. Cosa che così non fu. 
Si rese conto che alla fine per le autorità intervenute la cosa fu solo una passerella mediatica. La sua rabbia era dovuta dal fatto che nel frattempo altri malati morivano, altri mesoteliomi venivano diagnosticati e altre persone si esponevano inconsapevolmente all'amianto in Italia e nel mondo … il tutto nel silenzio più assoluto dello Stato.




Sinistra di Sedriano

mercoledì 21 agosto 2013

Caro Patanè, Berlusconi è semplicemente un pregiudicato

Come sapete in questi giorni di agosto il nostro presidente è stato condannato in via definitiva da una sentenza del tutto politica. (…) Nel frattempo non possiamo stare con le mani in mano e dobbiamo dare impulso all'attività politica che prendendo spunto dagli eventi nazionali si riverbera sul livello locale. Quindi facciamo qualcosa di concreto firmando e facendo firmare ai nostri amici e conoscenti i referendum sulla giustizia promossi dalla Lista Pannella. (…).

lunedì 29 luglio 2013

Happy days

Settegiorni, venerdì 21 giugno : “E’ arrivata nei giorni scorsi la notizia della chiusura delle indagini a carico del sindaco Alfredo Celeste, accusato di corruzione nell’ambito dell’inchiesta sui rapporti tra mafia e politica. Ora, entro la prima metà di luglio, è atteso il responso: si saprà cioè se il pm lo proscioglierà o passerà il caso al gup, che poi deciderà se rinviare a giudizio o no il primo cittadino.” Siamo ormai a fine luglio, Celeste sicuramente sa gli sviluppi, ma non lo sanno i suoi cittadini che lo dovrebbero sapere, in quanto (purtroppo), lui copre ancora la carica di sindaco. 

Settegiorni,venerdì 28 giugno : “E’ stato rinviato al prossimo 28 settembre l’incontro sul tema della ‘ndrangheta inizialmente previsto per stasera, venerdì 28 giugno (…)” (Ri)Bufala mai smentita da Celeste. 

Settegiorni, venerdì 12 luglio : “La commissione prefettizia resta in comune per altri tre mesi ? La notizia, al momento è ufficiosa, ma sembrerebbe che il prefetto che il Prefetto abbia deciso di prorogare i lavori dei commissari a Sedriano fin dopo l’estate. La conferma ufficiale è attesa a ore. “ E anche su questo lui sa ma i sedrianesi no.

Infatti come dice sempre il caro Alfrè, questa amministrazione è trasparente e cristallina …

lunedì 22 luglio 2013

Mostra "Amianto killer silenzioso"

Vi aspettiamo alla mostra "Amianto killer silenzioso" presso la festa COMUNISTINFESTA di Cornaredo, centro sportivo Sandro Pertini, fino a domenica 28 luglio 2013. All'interno c'è anche un intera sezione dedicata alla presenza di Amianto a Sedriano, correlata di relative foto. Fermiamo questa minaccia.

lunedì 15 luglio 2013

Spettacolo modesto

Partecipando ai consigli comunali di Sedriano, ormai non ci si stupisce più. Volendo, è un modo per passare una serata diversa, ma senza sorprese, perché la qualità è quella che è. 

martedì 9 luglio 2013

Commissione di accesso : prorogata di altri tre mesi

E’ notizia di ieri che la commissione di accesso agli atti a Sedriano è stata prorogata di altri 90 giorni.
Vadalà, addetto stampa del sindaco di Sedriano, ieri sera sul suo blog scriveva così :
Certo è che si arriverà all'8 ottobre e considerando che la commissione avrà altri 45 giorni per approntare la relazione, che potrà essere oggetto di osservazioni dalla controparte, si giungerà quantomeno a fine anno. Poi toccherà al ministro degli interni decidere se sciogliere o meno l'ente, sempreché venga chiesto il commissariamento. A quel punto, essendo giunti a 3 mesi o anche meno dall'appuntamento con le urne,  che senso avrebbe  eventualmente commissariare il Comune?
Se è così, qual è il significato della proroga?

lunedì 8 luglio 2013

COMUNISTINFESTA 2013 - Vi aspettiamo numerosi !

Care e cari, ci stiamo preparando per la ventitreesima (23) edizione del festival “COMUNISTINFESTA”, che si terrà dal 18 a 28 luglio, presso il centro sportivo “Sandro Pertini” di Cornaredo (MI).


Come tradizione, non è il solito festival triste e cupo, dove ci sono dibattiti politici logorroici (due palle). Assolutamente no! Anzi, è ed è sempre stato l’esatto contrario. Da noi ci si diverte e basta. Ogni sera si può mangiare al fantastico ristorante “Porto di mare” (menù di carne, pesce o vegetariano) o nell’ottima Pizzeria dei compagni di Bareggio; si può bere, sempre con moderazione e con testa, vini di qualità in Enoteca, o una bella birra fresca o artigianale in Birreria o un cocktail al Bar; si può ascoltare tanta buona musica e anche ballare. E poi ci sono le bancarelle, le associazioni, le mostre, i libri, i prodotti a chilometri zero, la lotteria con primo premio un bel viaggio a Cuba … in poche parole non ci si annoia mai.

venerdì 5 luglio 2013

Caro Alfrè ti hanno rimasto solo !

Ogni tanto, il sindaco uscente prova, anche se con parecchia riluttanza, a farci vedere come stanno realmente le cose … almeno alcune.  E tutto questo nonostante il copioso utilizzo privato di riviste comunal-politiche, di blog prezzolati e di informazione locale pilotata. Ma, dato che non si può utilizzare sempre il metodo "ti piace vincere facile ? ponzi-ponzi po po po", nelle sue famigerate “News dell'indagato” ha finalmente iniziato a svelare alcune notizie bufala. E adesso che è stato smascherato, siamo certi che ci mostrerà anche altre numerose chicche.

domenica 30 giugno 2013

Bufala Celeste 2.0

Giovanni Impastato a Magenta
Speravamo - e assieme a noi la Sedriano onesta, quella semplice e genuina, attenta ai sani bisogni del paese – che la vergogna di cui ci sta facendo gratuito dono il sindaco Alfredo Celeste rimanesse circoscritta entro i confini territoriali della nostra ridente cittadina dell’hinterland milanese. Al limite sconfinando in qualche paese limitrofo del magentino.
Ma si è andati oltre, raggiungendo persino Palermo. Precisamente Cinisi, 12mila abitanti nell’assolato capoluogo siciliano, comune natale del mafioso Gaetano Badalamenti, vertice di Cosa Nostra condannato per aver ordinato l'omicidio di Peppino Impastato.

sabato 29 giugno 2013

Pivetta's day

Pivetta, vice del caro Alfrè,  non lo vedevamo molto bene come sindaco facente funzioni. Dal 9 gennaio, giorno in cui Celeste è stato liberato dopo tre mesi di arresti domiciliari, è finalmente tornato alle sue origini : il vigile aggiunto. E’ fantastico ! Lui ama l’avventura, ama stare nelle strade a dare la caccia a criminali, mendicanti e prostitute. Mica è uomo da scrivania. E’ un po’ il Tackleberry del magentino.
Lo abbiamo detto più volte, l’Adelio non è cattivo, ti saluta sempre con un bel sorriso a settantasei denti.  Lè un brav fiulet al fa simpatia.

E cosi da due anni a questa parte, nel mese di giugno è stata istituita una giornata tutta sua : il “Pivetta’s day”. Evento di fama mondiale. Le polizie di tutti gli stati si danno appuntamento a Sedriano. Non solo, ci sono anche le rappresentanze degli eserciti stranieri, i pompieri, le protezioni civili, i Corazzieri, le frecce tricolore, gli elicotteri, ecc.
Purtroppo quest’anno mancavano solo i Marines americani. Ma il Pentagono ha inviato tempestivamente un fax all’Adelio, scusandosi e facendogli  sapere che per impegni improcrastinabili non potevano essere presenti, ma hanno garantito la loro presenza il 28 settembre, quando si terrà la giornata dell’antimafia presieduta da Celeste e Scalambra.

domenica 23 giugno 2013

Bufala Celeste

Venerdì mattina, leggendo i settimanali locali, abbiamo fatto un balzo sulla sedia. Ma non siamo stati gli unici. Il balzo lo hanno fatto anche moltissimi sedrianesi, alcuni dei quali ci hanno immediatamente contattato.
In un articolo, Celeste dichiarava che il 28 giugno presso l'auditorium di Sedriano, ha organizzato un assemblea pubblica sulla 'ndrangheta. Fino a qui tutto bene, per modo di dire. Conosciamo il caro Alfrè, sappiamo che non è la prima volta (e non sarà nemmeno l'ultima) che fa cose del genere. Tuttora indagato per corruzione, con una commissione prefettizia di accesso agli atti in comune, con l'alta probabilità di entrare nella storia come il primo sindaco di un comune lombardo sciolto per infiltrazioni mafiose, è (quasi) normale che dal momento in cui non si è dimesso cerchi in tutti i modi di riacquisire davanti agli occhi dei sedrianesi quella credibilità ormai perduta.

martedì 18 giugno 2013

Ah, se il Seminatore potesse parlare ...

Son qui bello e tranquillo già da diversi anni.
Sementi in mano e braccio teso a fare il mio mestiere: Il Seminatore.
Da qualche tempo però, ho preso l'abitudine di ascoltare ciò che passando nella mia piazza e vicino a me, dice la gente e ... ragazzi, ne sento proprio delle belle.
Si fidano di me, sanno della mia discrezione, anche perché sono muto come un pesce, come si addice ad una statua perbene, io sono il simbolo di tutti, ma da qualche tempo vedo molti movimenti vicino al palazzo del comune e assisto a delle strane conversazioni mentre passano accanto a me ...


martedì 11 giugno 2013

Meglio tirare a campare che tirare le cuoia

“Meglio tirare a campare che tirare le cuoia”. Era il 17 febbraio 1991 quando Andreotti pronunciò queste parole in risposta a De Mita che aveva detto che era meglio andare ad elezioni anticipate che “tirare a campare”.
E “tirare a campare” è quello che sta facendo anche il nostro caro Alfrè. Il suo egoismo, i suoi interessi privati stanno avendo la meglio sul bene dei sedrianesi. E cosi siamo in ostaggio di Celeste da ormai otto lunghi mesi.  Che l’amministrazione comunale è ferma e che la maggioranza è ormai allo sbando, non sono delle nostre opinioni, ma sono fatti e sono sotto gli occhi di tutti.
Ripercorriamo brevemente gli eventi.

mercoledì 5 giugno 2013

Informatore comunale: dimentichiamoci i fatti per non disturbare le opinioni.

Apriamo l’informatore comunale Sedriano Informazioni” di maggio 2013, e subito a pagina uno ci imbattiamo in un editoriale a firma del sindaco uscente con attacchi a chi, in questi lunghi mesi gli si è opposto. Proseguiamo e a pagina 3 troviamo un altro articolo sempre a firma di Celeste, dove definisce la commissione prefettizia di accesso agli atti un operazione ignobile (sarà contento il prefetto …). Sempre a pagina 3 troviamo un articolo di Silvia Scolastico dove invita la consigliera Olgiati a dimettersi dal consiglio pastorale (probabilmente oltre la delega all'istruzione avrà anche quella al culto !?) … andando avanti a pagina 4 altro articolo di Silvia Scolastico dove attacca qualcuno ma non si capisce con chi ce l'ha. E via discorrendo. In poche parole : tante opinioni di parte ma nessun fatto. Un giornale di partito pagato con i soldi dei cittadini.

A questo proposito, si dovrebbero fare una serie di considerazioni:

lunedì 3 giugno 2013

Tiberio, Partigiano del terzo millennio

Festa della Repubblica è anche donare la tessera ANPI 'ad onore' all'amico e compagno Tiberio Paolone di Sinistra di Sedriano, ucciso dall'amianto e che a lungo si è battuto per salvaguardare i valori fondanti del nostro Paese: diritto al lavoro, diritto alla libertà di pensare credere vivere e agire, contro ogni sistema corrotto, custodendo ogni giorno gli ideali tangibili di antimafia e antifascismo. E ancora una volta: grazie Tibe (e Rossella, per lo splendido discorso, il coraggio e l'esempio). 

venerdì 31 maggio 2013

Amianto: Killer sconosciuto

Non tutti conoscono, quanto danno può fare un vecchio tetto ricoperto da lastre di cemento-amianto Eternit. L'usura e gli agenti atmosferici e la vetustà di quel materiale possono diffondere nell'ambiente e nell'aria una micro-polvere che, nella sua forma di ago filiforme, invisibile all'occhio umano, col respiro si infila nei polmoni umani, stanziando lì 25-30 anni e poi un bel giorno scatena quella brutta bestia che non dà scampo, chiamata "Mesotelioma Pleurico".

Anche il nostro territorio Magentino-Abbiatense non è esente da siti contenenti amianto.
Dopo il censimento regionale d'inizio anno previsto dalla Legge Regionale n. 17 del 29/9/2003, sono risultati ben 3940 siti in cui è stata evidenziata la presenza di Eternit, 105 nel comune di Sedriano alcuni in via di bonifica altri no. Molto c'è ancora da fare. L'amianto è presente e non è stato ancora eliminato pur essendo così pericoloso.

martedì 28 maggio 2013

“Sinistra di Sedriano” sindaco del popolo


Care e cari, ultimamente stiamo leggendo sui settimanali locali che alcune forze politiche locali stanno già scaldando i motori in vista dell’appuntamento elettorale che porterà a Sedriano un nuovo sindaco e chiuderà (speriamo per sempre) la brutta, umiliante e alquanto fallimentare stagione “Celestiale”.
A oggi non sappiamo quando si voterà. La scadenza naturale dovrebbe essere nel 2014, ma visto che c’è l’altissima probabilità che il nostro bellissimo comune, primo caso in Lombardia, venga sciolto per infiltrazione mafiosa (grazie al caro Alfrè), è possibile che le elezioni siano annullate e rimandate al 2015.

La  nostra attuale priorità è che si metta, quanto prima, la parola fine a questa disastrosa maggioranza. E questo secondo noi deve essere non solo una nostra priorità, ma di tutte le forze politiche di minoranza o pseudo tali.
Dopo di ché, come al solito diciamo la nostra. Poi sull’argomento non torneremo più fino a quando non saremo in campagna elettorale.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...