lunedì 1 giugno 2020

Aprire i parchi ?

Sono settimane, anzi mesi, che "quasi tutti" i cittadini rispettano le indicazioni che arrivano da Governo, Regione e Comune a causa del COVID19.
Abbiamo però notato che in alcune vie del paese, soprattutto in prossimità di piazze,  gelaterie, bar, si creano comunque degli assembramenti significativi.
A questo punto pensiamo che “forse” sarebbe meglio riaprire i parchi pubblici (stranamente ancora chiusi).
Così facendo si offrirebbe la possibilità di evitare concentramenti solo in alcune zone, orientando il flusso di persone anche in altre aree del paese.

Inoltre, non dimentichiamo che i bambini (e non soltanto loro) hanno bisogno di effettuare qualche passeggiata all'aperto debitamente seguiti dai genitori o chi per essi.
Come tutti noi, sono chiusi in casa da molte settimane e i bimbi soffrono molto di più queste limitazioni.
Ma, in ogni caso, gli assembramenti andrebbero evitati ovunque e non solo nei parchi cittadini.

mercoledì 27 maggio 2020

Mala tempora currunt

A scorrere il programma elettorale dei 5 Stelle,  pseudo amministratori pro tempore, vien da  pensare si tratti di una grande cagata
Forse è una volgarità dispregiativa, ma non esistono sinonimi che possano sostituirla.
A voler essere buoni e molto educati si può usare il vocabolo baggianata -fenomenale-.
Noi preferiamo, la prima, per la sua forza diretta ed evocativa. 
Ci perdonino il poco garbo, ma siamo avvezzi, piaccia o meno a chiamar le cose con il proprio nome. 

Dunque nel lontano 13 aprile 2018 ( in piena età del bronzo ) abbiamo proposto delle modifiche ad alcuni articoli del Consiglio Comunale per rendere il Question Time, introdotto con roboante enfasi, dall'attuale amministrazione, più incisivo ed utile.

sabato 16 maggio 2020

Aridaje

Il sig. Cipriani ha comunicato - con il solito video serale - che il giorno 26 Maggio inizieranno i lavori di risistemazione delle 3 aree cani presenti a Sedriano.
Il metodo è sempre nel solito tono; laconico, quasi annoiato, obbligato, personalistico, (quasi paternalistico). Quasi che l'argomento fossero le aree cani di casa sua.
È bene però ricordare che questo intervento "dovuto" è frutto della scelta dei cittadini che hanno preferito votare e portare avanti - nell'ambito del "Bilancio Partecipativo" l'intervento proposto dalla Consulta per la tutela dei diritti degli animali.

venerdì 15 maggio 2020

(T)orti urbani

Con riferimento al regolamento approvato con delibera del C.C. n.3 del 29/01/2019 siamo a chiedere come mai, a distanza di mesi, la nomina, su servizio preposto del Comune, del "Comitato per la gestione degli orti" non sia ancora stato convocato e quindi reso operativo.

Con l'occasione vi informiamo - ancora una volta - che gli orari fissati dal regolamento vengono sistematicamente disattesi dalla maggior parte degli ortisti. Così come già segnalato che abbiamo assistito, almeno in due circostanze, alla lavorazione delle particelle ortive con mezzi meccanici, cosa espressamente vietata dall'art. 11.1 lettera ee.

lunedì 11 maggio 2020

L'aria che tira

"L'aria che tira", ormai da parecchi giorni, è sempre più carica del profumo di elezioni amministrative. Gli addetti ai lavori lo sanno: si sente...
All'interno di questa descrizione da "mulino bianco", si notano in varie sfumature da parte di persone "interessate al fatto", singolari atteggiamenti di varia valenza sociale.
Approfondendo l'argomento troviamo:
I simil-indifferenti...
Quelli che stanno ad osservare, come se non sapessero...
Quelli che fanno finta di esserci, ma in realtà sono delle inutili ombre...
Gli usati sicuri, che pensano di esserlo...
Quelli che "a volte (purtroppo) ritornano"...
Ci sono anche gli "uscenti", assolutamente consci che i giochi sono finiti, anche se da settimane continuano a fare campagna elettorale travestita da comunicati istituzionali.

mercoledì 6 maggio 2020

Dopo il coronavirus, il gradito regalo del Sindaco

Mentre il Sindaco "intrattenitore" di Sedriano dispensava didattici consigli su come comportarsi nelle più banali circostanze (ripetuti migliaia di volte) e suggeriva cosa vedere in tv, la Giunta approvava, definitivamente, il progetto della nuova viabilità del centro storico.
Al riguardo abbiamo già espresso la nostra contrarietà, non certo per partito preso, quello che auspichiamo è che di fronte alle gravissime e imprevedibili conseguenze economiche, dovute al lockdown, la sua realizzazione venga procrastinata sine die. Diversamente le ripercussioni sulle attività economiche, ancora presenti, subiranno ulteriori danni, forse addirittura fatali per alcuni.   
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...