venerdì 20 marzo 2015

Il ritorno del riccio

Prologo. Martedì 13 febbraio 2013  … ma noi saremo sempre li, come un riccio nelle mutande, a ricordarti che la tua carica di sindaco è ormai scaduta, e di conseguenza  il tuo ruolo è diventato abusivo.

Sta ritornando la primavera e tra le tante bellezze di questa stagione, c'è anche il risveglio dal letargo. Siamo ansiosamente in attesa del ritorno di Ernesto, il riccio molesto. 
Ernesto è molto famoso tra gli amici di SdS, è quasi un mito. Clamorose sono le sue "frequentazioni di  mutanda": è la sua attività preferita, la sua missione. 
Ci ha sempre dato grandi soddisfazioni causando  irritazioni e pruriti a destra e a manca e tutti ricordano le sue avventure tra boxerini celesti o slip con disegnini a forma di trombetta . 

Siamo tanto contenti del suo successo, che lo scorso autunno gli abbiamo fatto frequentare un corso di specializzazione all’Università della Mutanda. 
Ora è in grado di riconoscere molti tipi di tessuto e la tendenza politica di coloro che li indossano. 
Oggi, infatti, conosce la mutanda verde del Po, quella rossa in cotone misto scudo/crociato, quella multicolore con protezione (per ciclisti) , quella a stelle (e strisce?) e infine quella cangiante, usata da imbucati, camuffati, trasformisti, millantatori e cavalcatori d'onda. 
Il buon Ernesto non aspetta altro che di riprendere il suo impegnativo lavoro e sa bene che avrà parecchio da fare perché gli "aventi diritto" sono molti : noi faremo in modo di accontentarlo.
A pochi mesi dal voto amministrativo è già pronto un elenco di mutande da visitare e il buon Ernesto avrà il compito di rinfrescare le labili memorie e togliere qualche sassolino dalle scarpe. 
Non vediamo l'ora: siamo pronti a "scatenare la belva".....

1 commento:

  1. Birbanti che non siete altro.

    Efrem.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...