domenica 14 aprile 2013

"Hai la faccia di merda"

"Hai la faccia di merda". No, non è una nostra esternazione, ne tanto meno una nostra offesa contro qualcuno. Semplicemente, è una cordialità che ci ha dedicato il capogruppo PDL, colei che è stata anche candidata sindaco, medico di base, moglie di Marco Scalambra, rinviato a giudizio con rito immediato come presunto corruttore del caro Alfrè (sindaco indagato per corruzione a piede libero) : Silvia Stella Fagnani. Infatti, durante il consiglio comunale di ieri sabato 13 aprile, durante un battibecco, Curioni aveva fatto delle allusioni su Scalambra, e Celeste aveva chiesto al presidente del consiglio di metterle a verbale. C'è stato poi qualche parapiglia generale, e noi ci siamo permessi di ridere facendo un piccolo applauso ironico. La Fagnani si è rivolta verso di noi sfoggiando una perla di saggezza, sinonimo della sua antica nobiltà: Hai la faccia di merda.

Immediatamente abbiamo fatto presente al presidente del consiglio, Elisabetta Cattaneo, quanto avvenuto chiedendo, come in precedenza aveva fatto il caro Alfrè, di mettere a verbale la frase detta dalla Fagnani, capogruppo (dimezzato) PDL. Non sappiamo se questo sia stato fatto, ma abbiamo grossi dubbi in merito.
Ci poniamo però un quesito : provate ad immaginare se fosse accaduto il contrario ?

Diciamo solo che a Sedriano, se osi dissentire dal supremo (ripetiamo dissentire non offendere) ti viene applicato la seguente procedura celestiale:
  1. Come prima cosa, ed è già accaduta in consiglio comunale con un cittadino che aveva osato gridare vergogna, il caro Alfrè chiama la forza pubblica locale, ti fa uscire dalla sala consigliare facendoti prendere le generalità.
  2. Dopo di chè parte una bella querela pagata con i nostri soldi (euro 7020) fatta dall'amico Giorgio (pseudo compagno come lo era anche la Maiolo e Sandro Bondi).
  3. Vieni immediatamente convocato dai Carabinieri di Sedriano, e successivamente silurato da un fantastico comunicato stampa, fatto dal sempre fedele Vadalà, manganello mediatico di Alfrè, del tipo (utilizziamo le parole originali vadaliane, già usate nei nostri confronti ...) : I trinariciuti sovversivi sedrianesi, nostalgici brezneviani, che non hanno voglia di distinguere il grano dal loglio, ma solo un delirante cupio dissolvi, un’autentica eclissi della ragione, la quale, come diceva Kant, è un’isola senza protezione in mezzo all’oceano e basta che le onde si sollevino per qualche corrente perturbatrice per essere inghiottita. Durante le loro sue elucubrazioni diurne e notturne palingenesi per loro iniziativa e dulcis in fundo danno pure lezioni su informazione e propaganda, ingiuravano, denigravano, diffamavano, insultavano il tutto naturalmente in violenze verbali, in espressioni estremistiche, in teppismo parolaio, contro il capogruppo PDL Silvia Fagnani.
  4. E per finire vieni catapultato nella sezione punitiva "News del Sindaco", denominato anche "Il Confino Celeste", strumento di controllo sociale nei confronti di chiunque ha comportamenti "sconvenienti" o dal sindaco ritenuti "immorali".
Ma visto che invece lo ha detto Silvia Stella, va tutto bene. Lei lo può fare. Ci viene da ridere poi la difesa di Delle Donne : non ha detto Faccia di Merda ma Faccia di Belva ...

Comunque parlando di cose serie e al quanto inquietanti, ieri è stato adottato il PGT : piano di Governo del Territorio. Entreremo nel merito successivamente, anche perché non abbiamo ancora avuto il tempo di studiarlo bene, in quanto il professionista Buonamassa ha consegnato solo qualche giorno fa il piano delle regole. Inoltre come al solito non c'è stata una spiegazione dettagliata, chiara ,ma le solite letture con relativo sbriciolamento di dati come fossero biscotti. Risultato : un mal di testa infernale !
Comunque, il PGT adottato oggi non ha luci ma solo tante ombre. Una su tutte : i servizi. Sono gli stessi di prima ma con un aumento della popolazione di circa 1200 persone. Oltretutto, sentire parlare l'assessore Marazzini, dove affermava che i posti dell'asilo nido sono già sufficenti per tutti ... ci viene da pensare che la cara Massimiliana abita su Marte, e che della vita a Sedriano ne sa poco o nulla se non per sentito dire dal caro Alfrè. E non contenta, ci allietava anche sull'eventuale esternalizzazione del nido (atendiamo sua secca smentita), che i servizi pubblici perché no andrebbero privatizzati, e la ciliegina sulla torta : IL PARTENARIATO (o qualcosa di simile). Dal poco che abbiamo capito, visto che la lingua utilizzata era il Marazzinese, significa aggregare i servizi pubblici e privati, dei paesi della zona per far risparmiare le varie amministrazioni comunali. Tradotto : a Sedriano non facciamo nulla, se vuoi le cose alza le chiappe e vai a Magenta e dintorni.

Sinistra di Sedriano

4 commenti:

  1. Luca Casartelli14 aprile 2013 15:17

    la storia dei 7020 euro non la conoscevo ...

    RispondiElimina
  2. Non si sarebbe mai detto. Così fine, distinta, eterea, algida. Non dovrebbe usare parole così sguaiate: roba da bocca di rosa.

    Efrem
    (De Andrè, perdonala)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si, proprio fine con tacchi 60 cm e zeppe 40.. ahahahahah

      Elimina
  3. ...cmq io.. non lascerei perdere... la Fagnani deve imparare che non facciamo parte del suo pianeta ed entourage...non facciamo parte della sua corte che sorride alle continue idiozie che le escono dalla" boccuccia"...Abbiamo sentito molto bene quello che ha detto.. cosa possiamo fare? Finta di nulla no!!!
    Abbiamo dovuto sopportare i suoi sorrisetti per tutto il CC... ma io mi chiedo e credo non solo io... ma che avrà da ridere?? Ma è collegata al pianeta?' Ricorda la "dott.ssa" che è sposata con un"dottore" che ha fatto SEI MESI DI GALERA e quindi "galeotto" si dice vero?' ....( Marco Scalambra, rinviato a giudizio con rito immediato come presunto corruttore del caro Alfrè (sindaco indagato per corruzione a piede libero)......
    Io sinceramente non ci trovo nulla da ridere....

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...